Nuovo Cantacronache 2 - Cenacolo di Ares official

"In modo complesso, siamo artisti della semplicità"
pagina facebook ufficiale del cenacolodi ares
pagina ufficiale youtube del cenacolo di ares
Vai ai contenuti

Menu principale:

Nuovo Cantacronache 2

Schede Libri e CD > I Nuovi Cantacronache
Nuovo Cantacronache 2 di Beppe Chierici
 
 
PRESENTAZIONE
 
Ho passato notti intere ad ascoltare i dischi e le canzoni di Beppe Chierici.
 
Dapprima ho apprezzato le sue traduzioni e il suo modo di interpretare l’ amico Brassens, la finezza e la fantasia degli arrangiamenti, la passione e l’amore che traspare da ogni parola, da ogni nota.
 
Dopo ho conosciuto un altro aspetto, e l’ho scoperto autore e cantante di canzoni per bambini, insieme alla bravissima Daisy Lumini, con il disco “Il paese dei bambini con la testa”, un disco pubblicato nel lontano 1975 e che risulta tuttora di grande attualità, ma che purtroppo, visto la superficialità dei nostri tempi, sembra qualcosa di irripetibile ai giorni nostri, dove meno si usa la testa e meglio è. Se dovessi fare un paragone potrei dire che l’ effetto è simile a quello suscitato dal libro “La fattoria degli animali” di Orwell, dove, dietro alla favola, destinata inizialmente ai bambini, si nasconde un significato ben più serio e critico nei confronti della società. Poi ho scoperto i suoi canti contro la guerra, i suoi canti dei menestrelli e i canti popolari e sono rimasto stregato da canzoni meravigliose come “Le tessitrici di seta” e “Perché quei cannoni?”. Infine aspettavo di conoscere e gustare un altro aspetto di Beppe Chierici che tardava ad arrivare; il Beppe Chierici cantautore, ossia quello che racchiude in un unico contenitore ciò che nel corso degli anni l’artista/attore ha suddiviso in più parti; questo contenitore è il Nuovo Cantacronanche N°2, e finalmente è arrivato. Dunque testi originali scritti e cantati, questa volta, per un pubblico adulto, con ormai l’immancabile supporto musicale dell’ottimo musicista e raffinato arrangiatore Giuseppe Mereu, che ha scritto e suonato tutte le musiche del disco (come riesca a farlo con tanta semplicità rimane ancora un mistero!). E Beppe Chierici, come è nel suo stile, non ce lo manda a dire quello che pensa, ma ci sbeffeggia e ci sputa verità che ci fanno male, come nella canzone “Protesi” dove Beppe si prende gioco di noi, giovani e meno giovani, che abbiamo perso l’uso delle mani in quanto al loro posto ci siamo autotrapiantati uno smartphone! Non si sfugge dalla schiavitù del cellulare e tutti ne siamo consci. Nonostante questo non mancano momenti di critica, intrisi nello stesso tempo di dolce poesia, che potrebbero far luccicare gli occhi soprattutto a noi sardi, con una dichiarazione d’amore e di rispetto verso uno dei più grandi pensatori del 900, Antonio Gramsci, con la bellissima “Gramsci, ti racconto”. Ma i temi trattati sono vari e ci fanno riflettere. Il cantautore ci vuole far capire, a volte rimproverandoci, a volte scherzando con noi, a volte prendendosi gioco di noi, che su questa terra siamo tutti uguali, quindi affanculo i razzisti, affanculo chi semina odio, affanculo il ricco che sfrutta il povero, affanculo la guerra e affanculo gli idioti! Grande Beppe, ci mancavi!!! Voglio chiudere questo mia presentazione dicendo che ho atteso molto questo momento e mai, davvero mai, avrei pensato di poterne fare parte in prima persona! Buon ascolto!
 
Igor Lampis
 
 
L’AUTORE
 
Beppe Chierici (Cuneo, 28 aprile 1937) è un attore, cantante e cabarettista italiano.
 
Già da giovane decide di voler fare l'attore e terminati gli studi decide di lasciare l'Italia e di peregrinare per il mondo alla ricerca della sua strada. Si adatta a svolgere i lavori più umili e vive dieci anni di esperienze fra l'Europa e l'Africa dove soggiorna per diversi anni.
 
Dirà poi: «Quegli anni sono stati la mia Università e la mia Accademia d'arte drammatica. Ho guardato, ascoltato, imparato. Che fortuna ho avuto di poter vivere così!»
 
Nel 1969 torna a Roma e fonda, con Daisy Lumini, una Compagnia che mette in scena lo spettacolo Essere e avere. Il successo dello spettacolo lo impegnerà in repliche per due anni nelle principali città d'Italia.
 
Da quel momento in poi la sua carriera viene suddivisa fra teatro, musica, cabaret, televisione e cinema.
 
Attore poliedrico, spazia con successo in ogni genere di spettacolo lavorando con i più importanti registi fra i quali si ricordano Luigi Comencini, Anton Giulio Majano, Carlo Lizzani, Giuseppe Tornatore, Daniele Luchetti e Alberto Bevilacqua giusto per citarne alcuni.
 
Diviene amico di Georges Brassens ed inizia a cantare in italiano le canzoni del grande chansonnier francese. Stanco dell'aver vissuto a lungo in Italia, nel 1987 decide di ritornare in Francia dove inizia a svolgere la sua attività artistica tra cinema, teatro e mondo della canzone, ottenendo grande successo. La sua carriera lo porta a recitare nei più importanti teatri d'Europa, soprattutto in spettacoli in lingua francese. Torna spesso in Italia anche se la maggior parte della sua attività artistica si svolge in Francia.
 
 
Discografia parziale
 
33 giri
 
 1969: Chierici canta Brassens (Bluebell - Serie OFF, VO/LP 201)
 
 1970: La cattiva erba. Contro la guerra e le armi (Cedi, TC 85010; con Daisy Lumini)
 
 1972: Questa seta che filiamo (Fonit-Cetra, LPP 197; con Daisy Lumini)
 
 1975: Il paese dei bambini con la testa (I dischi dello zodiaco, VPA 8248; con Daisy Lumini)
 
 1976: Beppe come Brassens - Storie di gente per male (I dischi dello zodiaco, VPA 8329)
 
 2016: La cattiva erba – Cenacolo di Ares
 
 
45 giri
 
 1970: Il relitto/Appuntamento con te (Bluebell - Serie OFF, VO/NP 16201)
 
 
Filmografia parziale
 
 Il cammorrista, regia di Giuseppe Tornatore (1986)
 
 Il tempo delle mele 3, regia di Claude Pinoteau (1988)
 
 La corsa dell'innocente, regia di Carlo Carlei (1993)
 
 Una vita alla rovescia, regia di Rolando Colla (1998)
 
 Asterix e Obelix contro Cesare, regia di Claude Zidi (1999)
 
La duchessa di Langeais, regia di Jacques Rivette (2007)

Nuovo Cantacronache N°2 di Beppe Chierici

Anno di pubblicazione 2017
Titolo: Nuovo Cantacronache CD N°2
Auore: Beppe Chierici
Formato: CD Audio
CD contenente 10 canzoni con testi di Beppe Chierici e musiche di Giuseppe Mereu
Prezzo: Euro 10
Codice a barre: 8055323985901

10.00 € Aggiungi
Cenacolo di Ares Edizioni - Aps Ethiquà - PIVA 03486480928
Torna ai contenuti | Torna al menu