Poesie e Aforismi - Cenacolo di Ares

Casa Editrice ed Etichetta Indipendente
Vai ai contenuti
POESIE E AFORISMI
50 rime di morte - Mauro Petrarca

Sinossi
Voglio che la mia poesia possa celebrare l’eterna bellezza femminile: “Hai impiegato un minuto per spogliarti, in silenzio, ed io ho osservato un minuto di silenzio.”
E voglio che celebri le forti personalità: “Un giorno vinceremo la nostra pecoronaggine innata. Verrà allora La Morte e farà la raccolta differenziata.”
E poi la stagione invernale: “Bel tempo si spara”

Biografia
Mauro Petrarca è laureato in Composizione presso il Conservatorio di musica “L. Perosi” di Campobasso.
Insegna in istituti pubblici e privati proponendo laboratori di musica informale (esperimenti di improvvisazione e composizione). Partecipa a programmi radiofonici e televisivi: ha tenuto a battesimo la prima edizione Rai di
X Factor con la sua ballata nera “Marta la cornacchia”.
Il suo sito internet è www.mauropetrarca.it

50 rime di morte
Poesie e Aforismi
Anno di pubblicazione: 2018
Titolo: 50 rime di morte (per ridere ma non troppo)
Auore: Mauro Petrarca
Copertina Morbida
Prezzo: Euro 10
Codice isbn: 978-88-99850-17-3
DISPONIBILE
10.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Sulla mia carne morbida - Gisella Vacca

Presentazione
Sulla mia carne morbida è il debutto editoriale di Gisella Vacca, già autrice di alcune canzoni e poesie non edite, in lingua sarda, italiana e catalana, che l’eclettica artista interpreta nei suoi recital. Il progetto ha preso avvio, come un’intuizione, dalla foto in copertina e si è sviluppato attraverso altri autoscatti e scatti dell’autrice, che non hanno la pretesa di essere opere d’arte, ma che sono serviti, appunto, da pre-testi per il corollario dei brani che sono seguiti al primo. Alcune foto sono state scattate, e generosamente offerte, da amiche e amici dell’autrice. 21 quadri che, nell’insieme, tracciano il peculiare ritratto di una donna autentica e, forse, un po’ complessa, cresciuta fra tradizione e contemporaneità; ne descrivono in brevi tratti l’anima appassionata e le sue vicissitudini: dagli amori finiti a quelli in corso, dall’infanzia e l’adolescenza, ad alcuni malumori che, come sassolini molesti, l’artista si toglie elegantemente in poesia, passando attraverso temi profondi che abbracciano la natura, l‘esistenza e la spiritualità, in una visione molto personale.
(…)
Basterà il nome
e testimonierà per me
perché
l’avrò indossato autentica
con profonda lealtà
il mio nome
e il suo peso
e questa esistenza
e il suo destino

Destinatari
Il libro offre diversi piani di lettura, da quello più semplice e immediato, a quello più profondo e complesso. È sicuramente destinato agli amanti della poesia e, soprattutto, agli appassionati della poesia al femminile; ma anche a chi, alla poesia, si avvicina con troppo pudore o disinteresse, perché le fotografie, che introducono di volta in volta il brano, offrono una traccia visiva sintetica del tema che sarà sgranato, anticipandone la comprensione.

Biografia dell’autrice
Cantante di natura versatile, attrice di teatro e di cinema, regista teatrale, autrice,      Gisella Vacca studia Canto con la Signora Lucia Cappellino e col M° Roberto Coviello, conseguendo la laurea di secondo livello in Canto e, successivamente, in Didattica della Musica presso il Conservatorio Pier Luigi da Palestrina di Cagliari. Contemporaneamente si forma attraverso stages  nazionali e internazionali diretti da importanti attori e registi, tra cui Elio de Capitani, Gabriele Vacis, Claudio Morganti, Remondi e Caporossi, Jean-Paul Denizon, Tapa Sudana e Theodoros Terzopoulos.  Inizia l'attività di attrice con  Il crogiuolo di Cagliari sotto la direzione di Luca Coppola e Mario Faticoni.  È attrice, regista  e autrice degli spettacoli allestiti per la stessa compagnia, e per il gruppo delle Maschere Nere, da lei fondato e diretto dal 1991 al 1997. Partecipa come attrice radiofonica a numerose trasmissioni per Radiotre Rai e Radio Rai International. Collabora come attrice e cantante-attrice con il Teatro di Sardegna, diretta dai registi Theodoros Terzopoulos, Guido de Monticelli e Giacomo Colli, e con la Cooperativa Sirio Sardegna Teatro, diretta  da Marco Gagliardo.   Recita in alcune produzioni cinematografiche dirette dai registi sardi Piero Sanna (La destinazione), Enrico Pau (Jimmi della collina), Simone Contu (Treulababbu - Le ragioni dei bambini), Paolo Carboni (Preda). Collabora come narratrice col Teatro Lirico di Cagliari. In duo, soprattutto col pianista jazz Nicola Meloni, è autrice e interprete di  recitals che sposano canto  e poesia, e che esplorano in chiave colta la musica e la poesia della Sardegna (Suoni di Sardegna), del Mondo Mediterraneo (Anda Jaleo e Lune Mediterranee) e del Sud del Mondo (Identità Negate e Se dai miei versi strappi le rose , Una Storia per l'Eternità - suggestioni gramsciane per il terzo millennio), per procedere, attualmente, verso una produzione che comprende creazioni originali (Che l'amore è tutto, Buongiorno Notte e Perduta da una cicogna stravagante). Ha collaborato e collabora con ottimi musicisti, tra cui il pianista catalano Josep Maria Cols, il polistrumentista kurdo Mübin Dünen, il polistrumentista Francesco Fry Moneti, il musicista Gavino Murgia, il chitarrista Roberto Rachel, l'organettista Pierpaolo Vacca; con il pianista Renato Muggiri, con i violoncellisti Carlo Cabiddu e Marco Ravasio, con l'arpista Chiara Vittone e tanti altri. Svolge una propria ricerca focalizzata, da un lato, su tematiche legate alla Sardegna, all'universo di riti filtrato attraverso i ricordi d'infanzia e adolescenza, vissute ad Ovodda, piccolo paese della Barbagia, e dall'altro lato al teatro con forti motivazioni sociali, ricerca culminata con la messa in scena di alcuni spettacoli a carattere  antropologico per il gruppo delle Maschere Nere, e di due spettacoli interpretati dai detenuti del Carcere Minorile Sardo. Tra il 2006 e il 2007 vive un'intensa esperienza artistica in Catalogna, promuovendo i propri recitals e dirigendo per il Gall            (Grup Actors del Lluçanès) Viatge a la Cala de la Lluna, traduzione e adattamento in lingua catalana di un suo testo drammaturgico originale. Lavora per Scuole, Comuni ed Enti di Formazione come conduttrice di laboratori di Teatro, Drammatizzazione, Musica e Canto; ha collaborato con il Conservatorio di Musica di Cagliari come insegnante nel corso di Propedeutica della Musica. È docente di Canto Moderno presso la Scuola Civica di Musica di Cagliari. Ha ideato e diretto il festival internazionale Terre Sorelle - l'Accoglienza si fa Musica e Poesia.

Sulla mia carne morbida
Poesie e Aforismi
Anno di pubblicazione 2017
Titolo: Sulla mia carne morbida - 21 fotopoesie
Autrice: Gisella Vacca
Copertina Rigida - 52 pagine a colori - Prezzo: € 15,00
ISBN 9788899850104
DISPONIBILE
15.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
A cosa stai pensando? - Giacomo Casti

Presentazione
Amo facebook, odio facebook. Lo amo perché crea relazioni, accelera scambi, potenzia opinioni, può veicolare messaggi importanti. Lo odio perché crea dipendenza, alimenta illusioni, amplifica solitudini, produce redditi nostro malgrado. “Per facebook la merce sei tu”, titola un bell’articolo di John Lanchester sulla London Review of Books. È così: dietro l’apparenza “social” e la sua vocazione “free”, si nasconde la più grande azienda di sorveglianza della storia dell’umanità. E noi siamo la sua merce; venduta, comprata e contesa dai suoi inserzionisti pubblicitari, mentre le nostre abitudini, passioni, interessi e acquisti vengono monitorati e schedati con precisione assoluta. Che fare? Probabilmente niente. Questo è il nostro tempo e, del resto, questo è solo un libro di parole scompaiate e appunti per memoria che sembrano resistere più del previsto, andare in direzione ostinata e contraria...
Giacomo Casti

Biografia
Giacomo Casti è nato e vive in Sardegna. Laureato in Lettere con indirizzo antropologico, si occupa di letteratura, teatro (regista e autore), cinema (attore) e musica (con il progetto Dub Versus). Da anni tiene laboratori di scrittura per ragazzi e adulti. È stato membro del direttivo della Fondazione Giuseppe Dessì; è socio fondatore dell’Associazione Chourmo, che da quindici anni organizza a Cagliari il Marina Cafè Noir-Festival di letterature applicate, fa parte della compagnia Antas Teatro di San Sperate. Da molti anni si occupa della realizzazione di spettacoli e reading musicali su testi propri e di vari autori.


A cosa stai Pensando?
Poesie e Aforismi
Anno di pubblicazione: 2018
Titolo: A cosa stai pensando?
Auore: Giacomo Casti
Copertina Morbida
Prezzo: Euro 12
Codice isbn: 978-88-99850-13-5
DISPONIBILE
12.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Piciochedda stràngia - Cinzia Novati

Presentazione
Stràngia, continentali, del Nord, milanesa, quando non addirittura bergamasca. Non le chiedono filla ’e chini ses? nei paesi di Sardegna, dove arriva poco più che ventenne. È così che nasce la sua prima raccolta di poesie: Piciochedda Stràngia. Le immagini che sanno di lievito, perché innescate dai racconti nelle cucine delle Tzias tra impasti per i dolci e cultura popolare. Immagini che si tramutano in parole, tra una passeggiata a Casteddu ’e Susu e una corsa per vedere l’alba sulla costa orientale o un tramonto su quella occidentale.
 
La Sardegna, gli amori, la terra e il percorso di maturazione di una donna che trova la sua casa.

Biografia
Cinzia Novati nasce e cresce in Brianza e si stabilisce in Sardegna a partire dal 2011.
 
Frequenta un corso di Teatro alle scuole superiori con un artista d’eccezione: Manuel Serantes Cristal, che la sprona a scrivere e la avvicina alla Poesia. Dopo essersi laureata in Lingue Straniere all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, si sposta in Sardegna. La sua formazione linguistica e il suo interesse per le altre lingue e culture la facilitano nell’apprendimento del sardo e, frequentando la famiglia del grande cantadori capoterrese Fideli Lai, viene a contatto con un sardo ancor privo di grandi italianismi.
 
Dopo un periodo di composizione in spagnolo e una pubblicazione in una raccolta di poeti dal mondo intitolata Otro Canto per la casa editrice La Pereza Ediciones con la poesia La Moza, cominciano le prime sperimentazioni in sardo e dialetto brianzolo.
 
Nell’anno 2013 il cantautore Davide Van de Sfroos sceglie una sua poesia per una tappa del tour Teritori, che verrà recitata da un artista locale.
 
L’incontro con il maestro Vincenzo Pisanu segna la svolta nella direzione delle sue composizioni e nell’anno 2016, arrivano i riconoscimenti per le sue composizioni in sardo: una segnalazione al XVI Premio di Poesia in Lingua Sarda Benvenuto Lobina a Villanova Tulo per Millinoixentutrintasés, il terzo posto per Pispisus de un’Omini alla III edizione del Premio d’Arti Faustino Onnis a Selargius, mentre la poesia Casteddu si classifica quarta alla 57° edizione del Premio Ozieri.
 
Piciochedda Stràngia è la sua prima raccolta.


Piciochedda stràngia
Poesie e Aforismi
Anno di pubblicazione: 2019
Titolo: Piciochedda stràngia
Auore: Cinzia Novati
Copertina Morbida
Prezzo: Euro 8
Codice isbn: 978-88-99850-20-3
DISPONIBILE
8.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Cenacolo di Ares - PIVA 03894830920
INFO
Per inviare manoscritti e per info scrivete a comitatoeditoriale@cenacolodiares.com
per info usate il form sottostante
CONTATTI
comitatoeditoriale@cenacolodiares.com
Torna ai contenuti